consigli-utili-boxIn questa pagina, l’agenzia funebre Humanitas – Marco Trani & Potere di Bari fornisce utili informazioni su cosa fare in caso di decesso e cosa non fare.

Se il decesso è avvenuto in abitazione privata, come prima cosa bisogna chiamare il medico curante che provvederà subito alla compilazione della scheda ISTAT indicando altresì le cause della morte. L’agenzia dispone di questa scheda, quindi qualora il medico ne sia sprovvisto potrete richiederla presso la sede di Via Calefati 224. La denuncia va fatta entro 24 ore dal decesso e va comunicata da un congiunto, un convivente o un incaricato dell’impresa funebre.

Se il decesso è avvenuto in una struttura sanitaria, un istituto o una casa di cura, la denuncia viene effettuata direttamente al Comune dal Direttore Sanitario, che compila anche la scheda ISTAT. Le strutture ospedaliere che gestiscono gli obitori devono fornire gratuitamente la vestizione della salma e NON possono avere esclusive per la fornitura del servizio: va da sé, quindi, che la scelta dell’impresa funebre appartiene solo e soltanto alla famiglia del defunto.

Dopo le indicazioni di massima su cosa fare in caso di decesso, ecco cosa NON fare:

  • scegliere l’impresa funebre in base ai consigli di infermieri, badanti od operatori vari;
  • affidarsi alla prima agenzia che vi contatta;
  • richiedere i servizi più costosi senza aver confrontato prezzi e prestazioni simili;
  • firmare documenti senza aver letto o in bianco;
  • sollecitare favori anche dietro pagamento di mance;
  • andare contro la volontà che il defunto ha espresso in vita.