informazioni-fiscali-boxLe spese funebri rappresentano sempre un argomento assai delicato: l’aspetto più importante è ovviamente quello emotivo e sentimentale, ma è bene informarsi preventivamente dei costi da sostenere per non imbattersi in aziende che desiderano approfittare di un momento di evidente debolezza. Humanitas – Marco Trani & Potere, a Bari, è un’agenzia che fa della trasparenza e del rapporto umano la base del proprio lavoro: per questo mette a vostra disposizione tutto ciò che c’è da sapere sulle questioni economiche inerenti al funerale.

Innanzitutto va sottolineato come parte delle spese funebri sia detraibile fiscalmente: a tal proposito, negli ultimi anni le novità sono state diverse come ad esempio l’innalzamento del limite massimo (1550 Euro) o la decadenza del vincolo di parentela. Ovviamente, questa detrazione riguarderà la dichiarazione dei redditi relativi all’anno in cui le spese sono state sostenute, e nel caso in cui più persone abbiano effettuato il pagamento la detrazione sarà ripartita. L’intestatario della fattura dovrà dichiarare la ripartizione e ogni singolo partecipante dovrà conservare una copia della fattura annotata.

Una delle novità più importanti riguarda l’abolizione del vincolo di parentela: fino alla Legge di Stabilità 2016, si potevano detrarre le spese effettuate per conto di una persona discendente della stessa famiglia in linea retta e collaterale; ora sono detraibili le spese funebri sostenute in dipendenza della morte di persone.